Il fagiano innamorato - Vita nel Bisagno

Vai ai contenuti

Menu principale:

Il fagiano innamorato

Per i più piccoli > I racconti di Mamma Germana




Il fagiano innamorato
di Antonio Renzo Lorusso

Giugno, i piccoli pulcini di germano sonnecchiavano serenamente riparati dalle foglie con mamma Germana.
Ad un tratto vennero svegliati da un forte rumore.
"Aiuto, cosa è? Mamma, ho paura!" disse il più piccolo.
"Non vi preoccupate" li tranquillizzò Mamma Germana" è un fagiano innamorato che chiama la sua compagna; il rumore che sentite è il suo richiamo.
Dovete sapere che, tanto tempo fa, questo fagiano viveva nei boschi e utilizzava il suo verso per catturare l'attenzione di una fagiana della quale era molto innamorato.
La fagiana, nonostante la bellezza dei colori delle penne e piume del suo corteggiatore, non era interessata. Un giorno gli disse: "La tua voce non mi piace, lasciami sola!" e, con queste parole, si allontanò verso il bosco.
Il fagiano, rimasto male, rivolse ancora uno sguardo verso di lei per catturare un'ultima immagine quando, dietro l'albero vicino a lui, scorse il fucile di un cacciatore puntato verso la fagiana.
Povero fagiano! Non sapeva come fare per avvisare la sua amata dato che ormai era troppo lontana!
Ma un'idea gli balenò in mente: iniziò ad emettere il suo suono a squarciagola e ad agitare velocemente le sue ali per catturare l'attenzione del suo predatore.
Il cacciatore sparò i due colpi verso il fagiano, che lesto riuscì a volare senza essere ferito.












La fagiana, testimone del salvataggio,
volò a più non posso insieme al
suo salvatore. Quando il cacciatore ricaricò il fucile, non riuscì a ritrovarli.
Al sicuro, la fagiana riprese fiato e disse:
"Nonostante il mio comportamento
ostile nei tuoi confronti non hai esitato
un momento per salvarmi la vita, grazie alla tua voce che consideravo sgradevole e che ora mi ha fatto innamorare! Staremo sempre insieme e, quando non mi vedrai perchè mi sarò allontanata troppo, chiamami con il tuo verso, e troverò la strada per ritornare da te!"
"Che tenera storia d'amore!" sospirarono i piccoli germani.
"Guardate, ecco la fagiana!" disse il più piccolo.
Infatti, grazie al suo richiamo, la fagiana era riuscita a ritrovare il suo compagno.
Insieme si allontanarono felici mentre il sole iniziava a tramontare.

Se vuoi ascoltare il racconto,
clicca sull'icona qui a fianco --->
Torna ai contenuti | Torna al menu