La coccinella saggia - Vita nel Bisagno

2007/2017: 10 anni di www.vitanelbisagno.it
Vai ai contenuti

La coccinella saggia

Per i più piccoli > I racconti di Mamma Germana


La coccinella saggia
di Antonella De Mattia

Faceva molto caldo in quella tarda mattina d'estate; mamma Germana portò i suoi piccoli sotto l'ombra di lunghe foglie di carice, una bella pianta acquatica che si trovava proprio al centro del torrente.
"Adesso cercate di dormire" cercò di convincerli.
"Noooo!" risposero in coro i cuccioli "Vogliamo ancora nuotare!!"
"Non si può nuotare in queste ore così calde! Non sapete la storia della signora Cocca?"
"E chi è la signora Cocca?"
"E' la coccinella più vecchia e saggia che abita nella zona a sud del torrente. Tanto tempo fa, anche lei era una giovane e sveglia coccinella che non stava mai ferma più di qualche secondo su una foglia. Voleva sempre volare, in giro ad esplorare il torrente. Non era mai stanca ed era curiosa di conoscere tutti i fiori e gli animali che incontrava durante il suo volo; amava soprattutto parlare con i suoi amici coleotteri e tuffarsi nei petali di un bellissimo papavero rosso.






Un giorno d'estate, caldo proprio
come questo, Cocca volava come al solito ma, all'improvviso, sentì le sue piccole ali seccarsi e non riusciva più a muoversi.
Pensò di non farcela ed ebbe davvero molta paura.
Piano piano, riuscì a raggiungere una foglia di carice, ombreggiata dalle altre foglie che le ricadevano sopra.
Restò immobile finchè, per fortuna, riprese le forze.
Da quel giorno Cocca passò tutte le ore più calde all'ombra della sua amica foglia, a riposarsi e rinfrescarsi. Dopo si sentiva bene e poteva riprendere tranquillamente i suoi meravigliosi voli... avete capito?
Per mantenere la salute e le forze non si deve andare in giro per il torrente in pieno caldo!".
I piccoli annuirono con la testina e, sbadigliando, si addormentarono nell'amorevole e fresco riparo.

Se vuoi ascoltare il racconto,
clicca sull'icona qui a fianco --->
Torna ai contenuti