Piccolo glossario botanico - Vita nel Bisagno

2007/2017: 10 anni di www.vitanelbisagno.it
Vai ai contenuti

Piccolo glossario botanico

Schede



Achenio

E' un frutto secco generalmente piccolo che, a maturità, non si apre spontaneamente per lasciare uscire il seme (indeiscente). L'involucro non è aderente al seme e a volte presenta delle estensioni "piumose" chiamate "pappi" che ne favoriscono la diffusione con il vento.

Amento

Infiorescenza a grappolo, generalmente pensile, caratteristica di certi alberi.

Anemofilo

Pianta in cui l’impollinazione avviene per mezzo del vento.

Antere

Parte maschile del fiore contenente il polline.

Auricolata

Riferito a foglia che “porta orecchie” cioè espansioni semicircolari che avvolgono il fusto.

Apicale

Situato all'apice.

Bacca

Frutto carnoso indeiscente con epicarpo sottile, mesocarpo polposo ed endocarpo non legnoso con numerosi semi.

Brattea

Foglia modificata talvolta anche colorata posta vicino al fiore o ad una infiorescenza.

Calice

Verticillo basale dei fiori.

Capsula

Frutto secco, deiscente contenente più semi, che a maturità si apre secondo linee longitudinali, pori o attraverso un opercolo.

Corimbo

Tipo di infiorescenza in cui gli assi secondari partono da punti diversi e arrivano circa alla stessa altezza.

Decidua

Che perde le foglie durante la stagione fredda.

Deiscente

Che si apre a maturità.

Dioica

Pianta che presenta fiori di un solo sesso. I fiori maschili e femminili sono quindi portati da piante diverse.

Drupa

Frutto carnoso semplice contenente un solo seme, formato da un epicarpo sottile ("buccia"), da un mesocarpo carnoso ("polpa") e da un endocarpo legnoso ("nocciolo") contenente il seme.

Drupeola

Frutto simile ad una piccola drupa.

Foglia composta

Foglia la cui lamina è costituita dall'insieme di diverse foglioline che sembrano indipendenti a loro volta inserite su di un asse centrale.

Glabro

Privo di peli.

Infestante

Pianta che tende a svilupparsi e diffondersi in modo tale da alterare sensibilmente l'equilibrio ecologico, a danno di altre specie meno aggressive.

Infiorescenza

Struttura riproduttiva costituita dall'unione di un numero variabile di singoli fiori.

Infruttescenza

Complesso di frutti derivati dai fiori di un’infiorescenza.

Irsuto

Coperto di peli.

Lacinia

Parte di petalo o sepalo che presenta una forma stretta, allungata e termina a punta.

Lanceolata

Riferito alla forma della foglia quando è simile a quella di una lancia cioè con la parte più stretta in alto.

Lianoso

Con portamento simile alla liana.

Ligula

Petalo molto sviluppato e rivolto verso l'esterno del capolino.

Ligulato

Provvisto di ligula.

Mesocarpo

Rappresenta la parte intermedia del frutto, trovandosi tra l'epicarpo (parte esterna) e l'endocarpo (parte interna).

Obcuneata

A forma di cuneo rovesciato.

Obovata/Ovata

Riferito generalmente alla forma di una foglia simile al profilo di un uovo.

Ombrella

Tipo di infiorescenza con asse principale corto sul quale tutti i peduncoli fiorali sono inseriti alla stessa altezza e, alla cui base, può essere presente un verticillo di brattee che costituiscono l’involucro.

Ovario

Parte femminile del fiore che contiene gli ovuli.

Pannocchia

Tipo di infiorescenza composta in cui l’asse principale può essere di tipo a grappolo o racemo e quelli laterali possono ulteriormente ramificarsi come quello principale.

Papilionaceo

A forma di farfalla.

Pappo

Calice modificato in un ciuffo di peli per favorire la dispersione dei semi.

Pennatopartite

Generalmente riferito a foglie che presentano il lembo suddiviso in lobi.

Pentamero

Formato da cinque elementi. Generalmente riferito ai fiori (es. corolle formate da cinque petali).

Perianzio

Verticillo di foglie con funzione protettiva.

Racemo

Infiorescenza caratterizzata da un asse principale da cui dipartono peduncoli di uguale lunghezza che terminano con un fiore. E’ detta anche grappolo.

Rampicante

Pianta in grado di arrampicarsi aggrappandosi a vari tipi di sostegni ( es. muri o altre piante) tramite cirri, dischetti adesivi ecc.

Resta

Prolungamento sottile (filiforme) posto all’apice di un sepalo o brattea.

Ricettacolo

Parte terminale allargata del peduncolo fiorale, su cui sono inseriti gli elementi del fiore.

Rizoma

Fusto trasformato con andamento orizzontale che produce superiormente delle gemme da cui si svilupperanno dei polloni ed inferiormente delle radici.

Rizomatoso

Simile ad un rizoma.

Rustica

Campestre, rurale, agreste di campagna.

Saggitato

Con lobi basali allungati, a forma di punta di freccia.

Samara

Tipo di frutto secco indeiscente che si differenzia dall'achenio per la presenza di una o due ali che ne favoriscono la disseminazione anemofila.

Sarmento

Tralcio lungo e flessibile, debole e ricadente verso terra.

Sarmentoso

Simile ad un sarmento.

Sepalo

Elemento che forma il calice.

Sessile

Privo di picciolo, attaccato direttamente al fusto.

Siconio

Falso frutto costituito da un ricettacolo carnoso tappezzato all’interno da piccoli fiori, i cui frutti sono degli acheni.

Siliqua Frutto secco deiscente che, a maturità, libera i semi aprendosi spontaneamente in due valve. Le due valve sono separate da un setto persistente membranoso (detto replo) su cui sono inseriti i semi. Il frutto si chiama silico quando il diametro longitudinale supera di molto quello trasversale; siliquetta quando è all'incirca isodiametrico (es. Lunaria annua) o cuoriforme (es. Capsella bursa-pastoris).

Sorosio

Infruttescenza carnosa tipica delle piante appartenenti alla famiglia delle Moraceae. E' formata da un insieme di piccole pseudodrupe (drupeole).

Spiga

Tipo di infiorescenza con asse principale allungato sul quale si inseriscono i fiori sessili.

Stame

Parte maschile del fiore che, in una sua porzione (antera) contiene il polline.

Stolone

Ramo laterale che spunta da una gemma ascellare vicino alla base (colletto) della pianta, definita appunto stolonifera, e che si allunga scorrendo sul suolo, o appena sotto il terreno, emettendo radici e foglie dai nodi da cui si generano nuove piantine.

Tetrapartita

Divisa in quattro parti (es. corolla formata da quattro petali).

Verticillo

L’insieme di fillomi (foglie o simili) inseriti sullo stesso nodo del fusto.


Torna ai contenuti